1522058947_veronica-beard-gettyimages-845801878-920x574

Questa primavera e estate ha visto già delinearsi alcuni trend: lunghezze maxi, addirittura XXL, preferibilmente lisce e già sfoggiate da molte star, pari e scalati, ciuffi che richiamano gli anni ’90perché lunghi e vaporosi, riga al centro, bun e chignon preferibilmente messy, code alte o trattenute da nastri, ricci naturali e chiome afro, trecce in versione mini, effetto wet anche in versione double texture, bagnato sulla parte superiore e pià morbido sotto, semi-raccolti versione hippie chic e accessori, a cominciare dai classici fermagli.

E poi le immancabili waves, in ogni versione, dalle più naturali alle beach che spopolano già da qualche stagione per la loro “facilità d’uso” e perché sono perfette per la città e la vacanza. Ma soprattutto onde in versione flaves, che sono poi il nuovo modo per dire “ordinato ma con tocco casual”, ovvero non del tutto definite, non del tutto naturali e costruite con estrema sapienza in mood simply chic.

6127449b-559a-4ff9-8827-1cf5b88c0ef1 0db1e47a-f539-48b2-9751-0a9d9c0f632d 934382e5-4e8a-4b4b-95f2-8e43e55b7360 7c115198-fbf3-42e2-ac92-4b760dd069a0